Cerca nel blog

lunedì 4 maggio 2009

Recensione - Plastic Bullet


PLASTIC BULLET
Plastic Bullet – EP
Autoproduzione - 2008




Tracklist:
1. Heroes
2. Rosses Point
3. Drastic Nostalgia
4. Through This Life

Line up:
Mauro: Voce
Nex: Chitarra, cori
Ago: Chitarra, cori
Andrea: Basso, cori
Luca: Batteria

I Plastic Bullet sono un gruppo formatosi nel 1999 a Milano. Molto attivi nella scena underground lombarda ci presentano un ep di quattro brani.
Il disco ha una durata di 12 minuti circa, ed è solo un assaggio di ciò che i plastic bullet sanno fare.

La copertina del disco, che ci presenta una pacifica rosa uscire da un fucile è ben curata e lascia intuire con una colorazione molto particolare il tono punk del disco.

Il disco prodotto nello studio Mobsound a Milano risulta registrato e mixato con una buona qualità globale, privo di orpelli e preziosismi che poco si addicono ai pezzi molto veloci, concisi e dall'andamento compatto tipico del punk.

Unica piccola pecca in fase di mixaggio la voce solista che sembra a tratti scollata dal resto dell'arrangiamento, specie nell'assenza dei cori.

Il disco è suonato e cantato in maniera buona, molto preciso in ogni aspetto, nonostante la spontaneità e la vivacità della proposta.

I quattro brani, si sviluppano nei territori punk d'oltreoceano e attingono alle influenze punk-rock degli anni '90 (Green Day, Bad Religion e NOFX su tutti).
La strada scelta sembra un genere a volte scopiazzato alla buona, abusato e privo di spunti nuovi, nonostante questo i Plastic Bullet riescono a proporre dei brani freschi, piacevolissimi e piuttosto vari.

Nulla che non sia un buon punk, ma il disco si presenta con un ottimo carattere e fa intuire le doti del gruppo (da apprezzare forse più in live che in un disco).

Alcune note particolarmente apprezzabili sono i cori realizzati sempre con molto gusto e con un'ottima precisione. Anche la sezione chitarristica è valida, anche quando si esprime in parti solistiche.

I testi dei quattro brani sono interamente in inglese e con tematiche tipiche della scena punk-rock anni '90, sono sempre aderenti all'arrangiamento e alle linee melodiche ma sembrano globalmente non molto curati e passano in secondo piano nella costruzione dei brani.

I Plastic Bullet, come già accennato sono molto attivi nella scena lombarda (nell'hinterland milanese soprattutto); se volete assistere alle loro esibizione controllate su
www.myspace.com/plasticbulletpunk le loro date.

In definitiva un buon ep (distribuito gratuitamente ai concerti), dalla breve durata e valido per ascoltare le potenzialità di un gruppo punk molto valido ed esperto.

Giudizio finale: 70/100

Simone Giorgi

Nessun commento: