Cerca nel blog

domenica 22 marzo 2009

Recensione - Stephane TV


STEPHANE TV
Stephane TV - EP
Autoproduzione - 2009

Tracklist:
1. Swan Song (of Our Love)
2. See The Ghosts
3. So Called Democracy
4. Coldness Got Me Here

Line up:
Giuseppe C.: voce
Giovanni C.: basso
Rocco C.: chitarra
William N.: chitarra
Claudio S.: batteria

Gli Stephane Tv sono un gruppo attivo dal 2008 e proveniente da Pavia. L'omonimo EP(composto da quattro tracce, per un totale di 18 minuti circa) è il loro primo lavoro autoprodotto.

La copertina molto curata ed elegante rende il lavoro appetibile anche alla vista.
L'EP seppur autoprodotto è registrato con una buona qualità globale. Gli arrangiamenti sono ben curati e a tratti essenziali e ben concepiti per portare in primo piano voce e chitarre che sono le guide sonore di ogni melodia.

Il disco è suonato bene, senza sbavature e senza eccessi e virtuosismi.
La voce che risulta protagonista principale (sebbene ben amalgamata con il resto degli strumenti) ha un timbro molto bello, piacevole all'ascolto e in grado di portare sulle spalle il peso dell'evoluzione melodica dei brani.

Dalle prime note di Swan Song si coglie subito il clima del disco e i riferimenti principali degli Stephane Tv, un indie rock di matrice più “scura” che prende come riferimenti principali gruppi come “Interpol”, “I love you but i've chosen darkness” e “Editors”.

I riferimenti ben chiari e ben visibili non sono presi a plagio, anzi ad una sana ispirazione che rende il cd non una copia di brani già sentiti, anche se il clima globale del disco si avvicina molto a quello dei gruppi sopra citati.

Alcune critiche che si possono muovere alla composizione dell'ep sono la scelta dei suoni per quanto riguarda la chitarre distorte, che tendono a tratti a infastidire l'orecchio piuttosto che supportare le parti più aggressive musicalmente, e la poca varietà dei registro vocale, che da un lato è molto piacevole e di estrema importanza melodica, ma dall'altro rischia di togliere personalità al disco appiattendolo un pochino (cosa che peraltro succede spesso nei gruppi indie come “ Interpol” e “I love you but I've chosen Darkness”.

Riassumento, l'ep di Stephane Tv è un prodotto molto valido e che denota un'ottima maturità del gruppo, ben solido sui canoni dell'indie rock, suonato e prodotto in maniera buona e con canzoni dall'ottimo gusto melodico.

Una menzione speciale alla scelta di rendere l'ep gratuitamente scaricabile dal myspace del gruppo (http://www.myspace.com/stephanetvband) grazie alle licenze creative commons e al sito jamendo.com che ne supporta la distribuzione (bravi!).

Giudizio finale: 76/100
Simone Giorgi

Nessun commento: